home | servizio cortesia | area riservata | contatti
 
Consulted area
Software
Impianti elettrici ed energie alternative
Luoghi con pericolo di incendio e di esplosione
Sicurezza e atex
 
Strumenti opificium
Emissioni da batteria
 

 

Le direttive europee

Uno degli atti fondamentali della costituzione dell'unione europea è stato nel 1957 il trattato di Roma; a quell'epoca l'obiettivo principale era quello di arrivare ad un mercato comune che garantisse la libera circolazione di beni e merci eliminando totalmente le barriere doganali presenti tra i paesi della unione europea.

 

Impianti elettrici privi di dichiarazione di conformità: cosa fare

Per gli impianti privi di dichiarazione di conformità, realizzati prima del 13 marzo 1990, si potrebbe effettuare una verifica degli impianti da un professionista abilitato, sulla scorta della quale il datore di lavoro dovrà emettere un atto di notorietà.

 

Applicazione delle tecniche di analisi di sicurezza alla medicina

L'accresciuta complessità dei sistemi industriali ed il conseguente incremento del livello d'automazione hanno portato ad un cambiamento radicale nella natura del lavoro umano. Se in passato era richiesta all'operatore l'abilità manuale,oggi l'uomo è responsabile soprattutto della fase del controllo sulle macchine con le quali lavora. Si è passati da un ruolo operazionale ad uno decisionale di livello più alto.

Ma questo ruolo di supervisione e pianificazione è talvolta reso arduo dalla distanza tra l'uomo ed il compito fisico da svolgere: l'automazione "opacizza" il sistema rendendolo comprensibile solo in parte agli addetti che devono districarsi nel labirinto delle informazioni. La crescente richiesta di performance ed efficienza induce inoltre una pressione sull'uomo che era sconosciuta in passato.

 

Valutazione della efficacia delle sorgenti di accensione

Alcune prime indicazioni sono necessarie per la ricerca delle sorgenti di accensione di una atmosfera esplosiva

 

Adeguamenti degli impianti elettrici in luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili

Il D.Lgs. 626/94, così come modificato e integrato dal D.Lgs. 12 giugno 2003, n. 233, prescrive nuove misure per la tutela della sicurezza e la salute dei lavoratori esposti al rischio di atmosfere esplosive, misure che riguardano anche gli impianti elettrici messi in servizio prima del 30 giugno 2003 e si pone il problema del loro adeguamento.

 

Copyright © 2006 Opificium. All rights reserved. Privacy